street

food

Non ci sono solo crocchè e arancine.

Palermo è la capitale italiana dello street food, con tanto di evento dedicato nell’anno dell’Expo. Il panino con la milza (meusa), lo sfincione (focaccia morbida con pomodoro e caciocavallo), le budella di vitello (stigghiole), le mezzelune o rettangoli con farina di ceci (panelle) meritano di esser mangiate almeno una volta nella vita. Non è solo cibo. È molto di più. È cultura popolare da cui, volendo, si può risalire alla storia della città, alle influenze francesi, spagnole, arabe e al modo in cui si sono riversate poi nei piatti della tradizione. Perciò non dico di fermarvi in pellegrinaggio in ogni friggitoria… ma quasi 😀 Ci sarà tempo per smaltire le calorie in eccesso! Buon appetito!